Lisa, istruzioni per l’uso

Tempo fa ho visto questo progetto su tumblr http://istruzioniperluso.tumblr.com/ e mi ha colpito veramente tantissimo.

Ho iniziato a riflettere su chi sono e su come mi descriverei io.

day one

Io sono una persona complicata. Sono sensibile, troppo sensibile, ed emotiva, troppo emotiva.

Io sono quella che si commuove guardando i film, leggendo i libri e ascoltando musica.

Io sono quella golosa, che mangerebbe dolci dalla mattina alla sera.

Io sono quella che adora dormire, soprattutto quando fuori sta piovendo e fa freddo, soprattutto la domenica mattina.

Io sono quella con gli occhi curiosi, occhi grandi che non riescono a smettere di guardare il mondo e stupirsi ogni secondo per quanta bellezza c’è, nonostante tutto.

Io sono quella che non sta mai zitta, che parla tanto, tantissimo, troppo. E che è sempre sincera nonostante il mondo farebbe volentieri a meno della sua sincerità a tutti i costi. E che spesso a causa di questa sua sincerità si fa odiare.

Io sono la regina delle gaffes. Sono quella maldestra e spesso goffa.

Io sono quella che non si piace mai, che è sempre troppo critica con se stessa e che non riesce ad accettare il tempo che passa veloce e si porta via la vita senza chiederci se siamo pronti o no.

Io sono quella che vive di emozioni, che ama con tutto il cuore e che è incapace di odiare, nonostante tutto.

Io sono quella che combatte da tutta la vita con il male di vivere, ma che nonostante questo ama questa vita con tutta se stessa e che sta cercando in tutti i modi di essere felice.

Io sono quella che perdona sempre e comunque, ma che poche volte è stata perdonata.

Io sono quella che da sempre il 110% in tutto quello che fa, che non si risparmia mai e che ama con tutta se stessa.

Io sono quella che crede profondamente nell’amore, e che non ne può fare a meno.

Io sono quella che “la vita senza gli amici non sarebbe la stessa cosa”.

Io sono quella che ama divertirsi, cantare a squarciagola e ballare.

Io sono quella che ama il sesso, ma che l’amore è meglio.

Io sono quella che crede nelle seconde chance, ma anche nelle terze e nelle quarte e così via.

Io sono quella che adora le albe e i tramonti.

Io sono quella che adora gli animali, certe volte anche più delle persone.

Io sono quella che crede nelle persone, che pensa che si debba sempre prendere il meglio dagli altri e che cerca sempre di trasmettere agli altri qualcosa di se.

Io sono quella che vorrebbe fare il giro del mondo, ma non in ottanta giorni.

Io sono quella che ama sapere, conoscere, imparare.

Io sono quella che non può fare a meno di aiutare gli altri, anche se spesso gli altri non hanno aiutato lei.

Io sono quella che crede che se ognuno di  noi facesse la sua parte attraverso piccoli gesti questo mondo sarebbe un posto migliore, e che fa di tutto per fare la sua parte.

Io sono quella che nonostante sia molto estroversa è allo stesso tempo timidissima.

Io sono quella che ha un sacco di paure.

Io sono quella che adora il mare soprattutto d’inverno. Ma anche camminare in montagna e respirare l’aria fresca a pieni polmoni tenendo gli occhi chiusi.

Io sono quella che è fissata con l’ecologia e l’alimentazione sana.

Io sono quella che adora nuotare.

Io sono quella che si fa sempre troppe paranoie e che ha sempre paura di risultare diversa da quello che è in realtà è.

Io sono quella che adora camminare.

Io sono quella che non sopporta essere giudicata e che non giudica mai, ma che dà sempre la sua opinione.

Io sono quella che pensa che ognuno ha lo stesso diritto di stare in questo mondo e che non sopporta i soprusi e le ingiustizie.

Io sono quella che nonostante l’orgoglio ha imparato a chiedere scusa quando sbaglia.

Io sono quella che prova sempre a tirare fuori il meglio dalle persone.

Io sono quella che soffre quando le tagliano i capelli.

Io sono quella che non ama particolarmente i cambiamenti, ma che una volta partita poi non si ferma più.

Io sono quella paziente, anche troppo paziente, ma che poi quando perde la pazienza sono cazzi.

Io sono quella che adora essere baciata e abbracciata.

Io sono quella che non smette mai di sognare ad occhi aperti.

day nine

Io sono quella che non smetterebbe mai di guardare fotografie, soprattutto quelle di quando era bambina.

Io sono quella che adora cucinare per gli altri.

Io sono quella che adora ridere.

Io sono quella che fotografa continuamente con gli occhi.

Io sono quella che adora viaggiare e conoscere gente nuova, culture, usi e costumi dei paesi lontani.

Io sono quella che adora le sorprese, sia fatte che ricevute.

Io sono quella che se c’è qualche problema ne vuole parlare subito per non trascinarselo dietro.

Io sono quella che adora ascoltare ed essere ascoltata.

Io sono quella che si fida sempre e comunque, nonostante tutte le fregature ricevute.

Io sono quella che si commuove se è felice.

Io sono quella che ha imparato che certe ferite non guariranno mai, ma che se impari a conviverci alla fine si va avanti lo stesso.

Io sono quella che adora le piante, soprattutto quelle grasse. Ma non i fiori recisi, a meno che non siano appena stati colti da un campo.

Io sono quella che si adatta sempre, in qualsiasi situazione.

Io sono quella che non smetterebbe mai di guardare il cielo.

Io sono quella che certe volte preferirebbe non dover prendere certe decisioni.

Io sono quella che adora la neve.

Io sono quella che detesta essere ignorata.

Io sono quella che ha una memoria infallibile, soprattutto se si tratta di numeri.

Io sono quella che non ti telefona mai ma ti pensa sempre.

Io sono quella che si ricorda sempre i compleanni.

Io sono quella che adora l’odore dei libri.

Io sono quella che beve litri di the.

Io sono quella che senza la sua macchina fotografica si sente come se le mancasse un arto.

Io sono quella che dorme con una lucina accesa perchè ha paura del buio.

Io sono quella che avrebbe voluto imparare almeno cinque lingue.

Io sono quella che adora l’autunno.

Io sono quella che adora i gatti.

Io sono quella che detesta le critiche distruttive e i pregiudizi ma ama il confronto.

Io sono quella che ha tantissima paura del futuro.

Io sono quella che non si prende mai troppo sul serio.

Io sono quella che non è appiccicosa ma in certi momenti ci vuole.

Io sono quella che odia la violenza.

Io sono quella che ha imparato che nella vita si può sempre cambiare idea.

Io sono quella che non ha mai tradito.

Io sono quella che adora fare la doccia insieme.

Io sono quella che ogni tanto ha bisogno di conferme.

Io sono quella che non ha bisogno di sentirsi dire “ti amo” ogni cinque secondi, però è felice se glielo dici almeno una volta al giorno.

Io sono quella che vivrebbe in una comune coltivando la terra e mangiando a una grande tavola tutti insieme, come si faceva una volta.

Io sono quella che la famiglia, gli amici e l’amore prima di tutto.

Io sono quella che adora stare insieme agli altri, ma a volte ha bisogno dei suoi spazi.

Io sono quella che quando si arrabbia non parla più.

Io sono quella che non sopporta le persone bugiarde e che non è capace di mentire.

Io sono quella che spesso passa troppe ore al pc.

Io sono quella che sgrassa il prosciutto prima di mangiarlo.

Io sono quella che quando è triste ha bisogno solo di essere abbracciata.

Io sono quella che spesso si sente fuori posto e che sta ancora cercando il suo posto nel mondo.

Io sono quella che troppe volte si è rovinata la vita a causa delle troppe aspettative e che adesso si sforza di non averne più, ma senza successo.

Io sono quella che adora prendersi cura degli altri, ma anche sentirsi accudita.

Io sono quella che se se qualcuno si azzarda a toccare le persone a me care è meglio che inizi a scappare.

Io sono quella che è stata delusa troppe volte ma comunque continua a fidarsi.

Io sono quella che tutto quello che fa lo fa col cuore e che non ha mai fatto niente con secondi fini.

Io sono quella che se mi chiedi di mollare tutto e scappare via insieme non ci penso due volte a fare la valigia.

Io sono quella che non si pente mai di quello che fa, anche quando sbaglia pesantemente.

Io sono quella troppo impulsiva, che spesso farebbe meglio a contare fino a mille prima di parlare ma che non lo sa ancora fare.

Io sono quella che certe volte cade e ha bisogno che qualcuno le tenda la mano per rialzarsi.

Io sono quella che se cadi puoi stare tranquillo che io sarò lo a tenderti la mano per tirarti su.

Io sono quella che troppo spesso ha messo la felicità degli altri davanti alla propria.

Io sono quella che ha perennemente paura di restare sola.

Io sono quella il cui sorriso sincero ti rimane impresso per tutta la vita.

Io sono quella che credeva di essersi persa e che invece ora si sta faticosamente ritrovando.

Io sono quella a cui hanno spezzato il cuore, ma che comunque non ha mai perso la speranza.

11//52 weeks {don't worry, be happy}

Advertisements

6 pensieri su “Lisa, istruzioni per l’uso

  1. La sincerità non paga in questo mondo.. sei di un’altra generazione…. quelle di oggi vedono tutto come vogliono loro, non come sono realmente le cose.. non ci provano nemmeno.. resta come sei e non cambiare mai..c’è bisogno di più persone come te!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...